Chi sono

Mio padre lavorava di notte in miniera e di giorno si allenava e correva. Lui era dilettante e per non andare via dalla Sardegna ha sempre rinunciato a diventare professionista. Poi però siamo dovuti andare via lo stesso, perché nel ’68 han chiuso le miniere e abbiamo dovuto emigrare. Nel 2013 siamo tornati in Sardegna, e ho cercato un luogo per la mia collezione. Sono 45 anni che colleziono. Ho cominciato da bambino, alla Sanremo, nessuno raccoglieva, io sì. La mia pazzia è cominciata lì

 

Marcello Murgia

Effettua una donazione al Museo


Seguici su Facebook

Log In

create an account