on line

REGISTRAZIONE GRATUITA AL SITO

SITO AGGIORNATO mercoledì 18 APRILE 2015 alle ore 6,22 in rete dal 14/10/ 2011.

♣ ♣ ♣ ♣ sito senza fini di lucro ♣ ♣

Aggiunte nelle  varie sezioni 63 foto.

 
Monsieur bidon, la fine di un amore......

 
SANDRINO CARREA di M. Pastonesi

 
Non
c'è più religione: muoiono anche gli angeli custodi. Ettore Milano era
uno dei due angeli custodi di Fausto Coppi. L'altro è Sandrino Carrea.
Ettore, classe 1925, sei anni meno di Fausto, l'angelo custode in
camera, a letto (separati), a tavola. Sandrino, classe 1924, cinque
anni meno di Fausto, l'angelo custode in corsa, in salita, sulle
montagne.

Leggi tutto...
 
BARTALI fratello d'Italia di M. Pastonesi

di Marco Pastonesi

Il più bel libro su Gino Bartali lo hanno scritto due fratelli canadesi, Aili e Andres McConnon. S’intitola “La strada del coraggio”, il sottotitolo recita “Gino Bartali, eroe silenzioso”, e quel “silenzioso” può sorprendere chi conosceva l’inesauribile forza polemica del campione, che a parole dimostrava almeno la stessa resistenza che vantava a pedali. 

Leggi tutto...
 
Museo della Borraccia e del Ciclismo

UFFICIALE il Museo aprirà a fine maggio a TERRALBA. in fase di allestimento. Grazie al Vice Sindaco Dott. STEFANO SIDDI

Leggi tutto...
 
ENZO COPPINI a cura della redazione

Trieste tricolore per il pratese Coppini

 Venuto su da una tipica famiglia contadina del tempo ( quattro figli, due maschi e due femmine) arrivato alla terza elementare Enzo inizia a lavorare come garzone prima tipografo, poi tessitore, infine imbianchino prima di avere una bici vera, una Gestri regalatagli dal babbo.

Leggi tutto...
 
La Pavullo di Meo di M. Pastonesi

La Pavullo di Meo

Agosto 1955. La stagione è già mezzo andata. Tardi per le corse. Ma al bar si parla di corse, di ciclismo. Vecchia storia, a Pavullo. Al Giro d’Italia del 1928 ha partecipato anche Giuseppe Mazzini, non quello, lo statista, ma Giuseppe Mazzini detto Peppino, muratore di Verica, che è lì, verso il fondovalle Panaro. Peppino non ha squadra, è un isolato, ma ha il senso dell’avventura: corre le prime due tappe, la terza spedisce un telegramma, "mandatemi cento lire che torno a casa".

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 9
Banner

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra Per informazioni privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information